Incontro

ANTONELLA BIANCO E ALESSIA ROTONDO
LA STORIA DI COME LA BICI HA CAMBIATO LE DONNE

18 Dicembre 2018, 19:30 – 22:30, SO

Antonella Bianco e Alessia Rotondo, regista e sceneggiatrice del documentario “Voglio una ruota”, si confrontano con Matteo Zazzera, presidente di IRD Squadra Corse. L’incontro vedrà anche la proiezione di estratti.
“Penso che il ciclismo abbia permesso l’emancipazione femminile più di qualsiasi altra cosa al mondo”. 
Il pensiero di Susan B. Anthony sintetizza l’idea narrativa che ha ispirato il documentario. La bicicletta è sinonimo di libertà: primo mezzo a rendere le donne libere negli spostamenti, indipendenti, lontane dal controllo di padri e mariti. Le cose sono cambiate parecchio rispetto al 1924, quando Alfonsina Strada sfidò i colleghi uomini nel Giro d’Italia. Ma, anche oggi, un mezzo che diamo per scontato è ancora vietato alle donne in molti paesi, e in Occidente il ciclismo femminile è visto come la declinazione minore di uno sport essenzialmente maschile.

Attività di raccolta fondi SO X RIDE WITH A MISSION

Ilaria Bianchi
Ilaria Bianchi progetta e scrive narrazioni, oggetti e interni per gallerie, aziende, privati ​​e riviste. Ha iniziato la propria attività professionale nel 2015, dopo la laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Torino, e un Master in Design della Ceramica, del Mobile e del Gioiello alla Central Saint Martins di Londra.
Il suo lavoro, che utilizza un approccio multidisciplinare, spazia dal design industriale a pezzi unici, alle installazioni. Plasma tecniche artigianali e tecniche, studiando soluzioni progettuali con un’ottica analitica e critica e una forte attenzione alla sostenibilità.